Follow us:
.
GREGORY ALEGI

BACK

Un aliante su Calcinate (o era Alzate?) prima del 1969 e il libro Gli aeroplani: 1000 apparecchi di tutti i paesi, regalatomi nel 1972 sono i primi ricordi aeronautici. Ma c’è senz’altro di più, perché con la famiglia tra le due sponde dell’Atlantico in aereo devo essere salito presto.

Aggiungete la passione di nonno per la storia militare, il modellismo (mediocre), il wargame (precoce), l’incoraggiamento di alcuni, un libretto di volo da passeggero (inaugurato con l’AZ156 del 27 marzo 1976), alcuni libri mandati a memoria, il volontariato al Bradley Air Museum. Se non avessi portato gli occhiali, avrei provato a diventare pilota (o almeno navigatore).

Invece il 2 novembre 1981 sono entrato allo Stato Maggiore per le prime ricerche d’archivio. Ho studiato lettere, con esami di museologia, restauro e persino aerodinamica. Così mi sono trovato a fondare il GAVS (1983), a fare il giornalista, l’autore (circa 50 libri), il curatore di musei (per primo il nascente Caproni, grazie a Maria Fede Caproni), mostre, restauri, recuperi (tra cui S.79 in Libano, Storch in UK e CR.42 in Svezia) e il docente (anche di Storia Aeronautica in Accademia).

Ho una decina di ore di volo da allievo pilota, 1.400 da pax (dal Blériot al Concorde, passando per DC-3 e TF-104) e un atterraggio in meno. Per distrarmi dagli aerei, mi dedico alle jeep. Vivo a Roma con moglie e figlia e mi chiedo cosa farò da grande. 




News / Events

NEWS EVENTS
Info

CONTACT
Copyright
All rights reserved.
Powereb by aeronauticsmedia.com
Follow us: