Follow us:
.
NINO CATTO

BACK

Classe 1955, professione commerciante. Inizio la mia attivita’ di pilota nel 1981 presso l’Aeroclub di Trento conseguendo il brevetto di volo a vela nel 1984,brevetto che ho tutt’ora in corso di validita’  .

Accumulo circa 400 ore di volo a vela nel comprensorio montuoso del Trentino con affascinanti voli in quota e in onda. Oggi , tramite il CAP del quale sono socio iscritto, sto’ collaborando con l’amico Rino Prizzon alla rimessa in linea di un aliante M100s Morelli del 1965. Lo stesso , nel progetto ,sara’ trainato dal mio Tiger Moth DH82A con un gancio traino della Tost che ho gia’ installato.

Nel frattempo, che svolgevo attivita’ di volo a vela ,con il gruppo dei Piloti di Montagna Trentini, partecipo a diversi voli con atterraggi in montagna su erba e sci, e a vari tour in Europa con il Piper PA18  (Irlanda, Inghilterra, Mosca ecc.) 

Nel 1994 conseguo il PPL presso l’Aeroclub di Venezia con il Grande istruttore “Bruno”, cosi riesco a coronare un sogno di sempre, acquistare un Piper L4H del 1942 I-DODE!!

Con questo meraviglioso aereo conseguo l’abilitazione al volo in montagna sia su erba che su neve e ghiaccio con il corso “Costa Pelada”, con istruttore il mitico Beppino Delai e il compagno d’avventure Renato Fornaciari.

 I-DODE restera’ mio fedele compagno di volo fino al 2010, oggi ha cambiato proprietario, ma non nascondo la nostalgia del suo meraviglioso volo…..

Nel gennaio del 1999 partecipo all’acquisto del motoaliante Fournier RF4D I-LUCB assieme all’amico Iannaccone Fabio  con cui poi  formera’, su mio suggerimento, la pattuglia “Blue Voltige”, convinto che questa macchina esprimesse il meglio di se proprio  nella armonia del volo, appunto la “Voltige” !

Poi la Grande avventura:  IL BIPLANO!!

Nel 2006 mi viene proposto l’acquisto di un Bucker 131 Jungmann col quale e’ “Amore” fin da ragazzino, ma per motivi vari (fra cui lo spazio interno) non va’ in porto la trattiva.

Pazienza… ma ormai il Biplano e’ nel cuore e vengo a sapere che l’amico Pino Valenti cede il suo Tiger Moth con cui hanno girato il Film “Il Paziente Inglese”.

Conoscevo il Tiger Moth di Giancarlo Zanardo della Jonathan Collection con cui avevo gia’ volato, per cui il passo e’ stato breve :  Visto e Piaciuto !!

Una macchina che mi sta’ regalando emozioni e soddisfazioni, avvicinandomi ad un mondo “Speciale “ con Gente “Speciale” !




News / Events

NEWS EVENTS
Info

CONTACT
Copyright
All rights reserved.
Powereb by aeronauticsmedia.com
Follow us: