Follow us:
.
ANTONIO MARIN

BACK

Sono nato a Roma il 24 Marzo 1954, cresciuto in Canada, fino al 1970, tornato in Italia dopo la scuola, ho coronato il mio sogno da bambino di diventare un aviatore.

Ho vinto il concorso del Aeronautica Militare come sottufficiale specialista, dopo otto mesi di corso sono stato trasferito a Pratica di Mare, al Reparto Sperimentale Volo dove sono stato inserito nel programma MRCA seguendone tutto il programma di sviluppo, poi F-104 G,S,TF,ASA e ASAM, il programma G222 dal prototipo alla radiazione, MB 339 C/D, AMX, C-27J, C-130J, Tanker, Eurofighter ...praticamente tutto quello che l’aeronautica ha.

Nel 1990 sono stato trasferito in Germania preso la Nato con l’E3A Component, giusto in tempo per la 1^ guerra del Golfo, poi la ex Jugoslavia.

Nel 1994 tornato al Reparto Sperimentale sono stato nominato capo del Nucleo Equipaggiamenti di volo rimanendovi per quindici anni, dove ho seguito molti programmi di ammodernamento come l’introduzione del visore notturno sui velivoli Tornado e AMX, il SAR Oceanico su C-130J, lo sviluppo e modifiche dell'equipaggiamento piloti Eurofighter, modifiche e introduzione del nuovo giubbotto salvagente Secumar con la nuova radio beacon.

Lasciato l’incarico ho assunto quello di capo Nucleo Controllo Qualità Manutenzione fino alla fine della mia carriera Militare.

Nel 2003 ho iniziato la collaborazione con il Reparto Medicina Aeronautica ed Aerospaziale prima come consulente poi dal 2005 dopo avere conseguito il brevetto di Fisiologia Aerospaziale a Brooks AFB San Antonio Texas, ho collaborato attivamente all'addestramento di piloti ed equipaggi di volo nazionale ed estero nella camera Ipobarica.

Nel 2009 ho conseguito il brevetto di Sperimentatore Prototipico, grande soddisfazione, il riconoscimento di una vita di sperimentazione, modifiche, prove di volo, tanti pericoli, e sacrifici.

La mia vita in aeronautica è stata ricca di soddisfazioni, ho conosciuto tanti Piloti e Specialisti che hanno dato tanto e chiesto nulla in cambio.

In volo siamo tutti uguali, nella passione e nella dedizione a conseguimento del nostro sogno, liberaci dalla terra e solcare l’aria fine e pulita, vedere le stelle da vicino, il fascino del sorgere del sole e vederla scomparire oltre l’orizzonte, sentire freddo d’inverno, il bisogno di andare al bagno ed essere costretti a scendere solo perché finisce il carburante, come dice la canzone” la bella vita del Aviator”.

Sono orgoglioso di appartenere ad un gruppo di appassionati del volo come voi!

 




News / Events

NEWS EVENTS
Info

CONTACT
Copyright
All rights reserved.
Powereb by aeronauticsmedia.com
Follow us: