Follow us:
.
PINO GATTO

BACK

La mia passione per il volo è iniziata molto presto, infatti è presente tra i miei ricordi più cari quando bambino andavo con la mamma a trovare mio padre che lavorava all’aeroporto di Ciampino e mi fermavo a guardare gli aerei.

Ne ero affascinato,  sarei rimasto ore aggrappato alla rete di protezione e solo dopo molto insistere mia mamma riusciva a portarmi via con la promessa che sarei ritornato presto.

Ho iniziato a volare ( FL3, L5, G46 ) all’aeroporto dell’Urbe con L’Istruttore Mazzolini,ex pilota militare di guerra su CR 42 e Macchi 205.

Un giorno dovevo fare un raid Urbe/Rieti/Urbe, Mazzolini dopo le opportune raccomandazioni mi disse “il volo dura un ora e venti minuti devi tornare per le 12.00 in tempo per recarmi a pranzo”.

L’inizio tutto bene, solo un po’ emozionato (era uno dei miei primi Raid), non trovavo Rieti, e vedendo una grande montagna coperta di bianco, gli girai intorno e decisi di tornare indietro, dopo ho saputo che era il Terminillo.

Ad attendermi all’atterraggio c’era il mio Istruttore, scesi e subito mi mostrò l’ora 12.40 ( 40 minuti di ritardo) poi l’indicatore del carburante (10 litri)…mi diede un calcio nel” CULO” che ancora oggi mi fa male….ma benedetto fù…., mi ha insegnato molte cose, grande Com.te Mazzolini lo ricordo con affetto e ammirazione.

In seguito feci domanda all’Aeronautica Militare a all’Alitalia ( in quel periodo iniziavano i corsi a Brindisi)

Fui chiamato dalla compagnia di Bandiera e cominciai il corso volando sull’Mb 326.

Nel Gennaio 1966 è iniziata la mia carriera prima sul mitico Viscount, poi Caravelle e tutti gli Aerei della Compagnia.

Dal 1989 al 1996 sono stato alla scuola di Volo di Alghero, prima come istruttore, poi come coordinatore e controllore. Nel corso degli anni ho lavorato anche come istruttore di Md 11 ai Corsi EVA (Cina).

Dal 1997, dopo la pensione anticipata, ho fatto il Direttore Scuole di Volo fino al 2011.

Ho passato circa 3 anni ai comandi di un aereo totalizzando 24.000 ore di volo.

Ho fatto l’istruttore  a centinaia di futuri piloti, ragazzi  di famiglie agiate senza problemi economici e ragazzi che lavoravano anche la notte  per poter pagare  le ore di volo, ho addestrato ragazzi che avevano scelto il volo a scopo di guadagno con il miraggio di una vita “diversa”,.. molti di loro si sono persi ”lungo la non facile strada hanno cominciato a”stancarsi”ed avvertire il pericolo di volare. In questo lavoro per resistere nel tempo è necessaria  la passione e l’amore e questo viene confermato da quelli  che pur non essendo riusciti..sono rimasti comunque vicini a tutto ciò che gravita intorno al modo aeronautico.

Quando penso al passato provo un po’ di nostalgia, ma sono felice di poter ancora volare perché solo  in cielo mi sento sereno ed appagato e quando sarò definitivamente  tra le nuvole mi ritroverò nel mio habitat naturale.

Oggi mi ritengo fortunato di far parte di questa Associazione perché ritrovo la gioia e la determinazione di chi ama Il Volo e tutti come me sono motivati da PASSIONE e AMORE   “FORZA”RAGAZZI” 

Micio




News / Events

NEWS EVENTS
Info

CONTACT
Copyright
All rights reserved.
Powereb by aeronauticsmedia.com
Follow us: